Cosa rischio se la Finanza mi trova senza scontrino?

Emettere lo scontrino fiscale è un obbligo per l’esercente ma chiederlo è un diritto e un dovere di noi cittadini, in quanto con un piccolo gesto possiamo contribuire a combattere l’evasione fiscale.Non dimentichiamoci che lo scontrino è una prova d’acquisto riconosciuta dalla legge ed è fondamentale per richiedere ad esempio il cambio di un articolo come garanzia, oppure per beneficiare di eventuali detrazioni fiscali.
Cosa dice la legge?Fino al 2003, il D.L. n. 471/1997 affermava che la responsabilità dello smarrimento o della mancata emissione/ricezione dello scontrino era da dividersi tra commerciante e cliente, di conseguenza il cliente poteva incorrere in una sanzione da 100.000 a 2 milioni di lire.Dal 2003, il D.L. n. 69/2003 ha abrogato l’art. 11 e la responsabilità dello scontrino fiscale è tornata a ricadere unicamente sul venditore. 
La mancata emissione dello scontrino fiscale è a tutti gli effetti evasione fiscale e come tale è sanzionata.
Cosa rischia il cliente?Il cliente è esonerato dalla multa di conseguenza non rischia nulla.Quando il commerciante rischia la multa?

Mancata emissione dello scontrino o ricevuta fiscale.
Emissione di scontrini o ricevute con prezzo inferiore a quello effettivo.
Omessa annotazione nell’apposito registro dei corrispettivi incassati in caso di mancato o irregolare funzionamento dell’apparecchio misuratore fiscale.
Il commerciante è obbligato a rilasciare lo scontrino al cliente, ma non è più sanzionabile l’omessa consegna al cliente in quanto il registratore di cassa salva tutti i dati, per cui è possibile verificare se lo scontrino è stato emesso.
Qual’è il costo della multa?La mancata emissione dello scontrino fiscale prevede una sanzione pecuniaria.L’importo varia come segue:
sanzione pecuniaria pari al 100% dell’imposta corrispondente all’importo non documentato e mai inferiore a € 500,00;
sanzione pecuniaria da € 1.000,00 ad € 4.000,00 in caso di omessa installazione del misuratore fiscale (cassa);
sanzione pecuniaria da € 250,00 a € 2.000,00 in caso di omessa richiesta tempestiva di intervento per la manutenzione del misuratore fiscale.
Possiamo denunciare il negoziante che non emette lo scontrino?Il cliente può segnalare alla Guardia di Finanza il negoziante che non ha voluto rilasciare lo scontrino attraverso segnalazioni firmate con nome e cognome. Non sono ammesse denunce anonime.

image_pdfimage_print