Assegno sociale: documenti richiesti dalla nuova procedura


Con il piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, l’inps si sta rinnovando e insieme all’istituto anche le procedure di domande stanno subendo delle variazioni sulle procedure.
La domanda richiede i seguenti dati:

  • Codice fiscale;
  • cittadinanza;
  • residenza;
  • trattamenti erogati dall’INPS.

Tali dati possono essere accettati o modificati dall’interessato, fatta eccezione per i trattamenti erogati dall’INPS, per i quali è inserito automaticamente il valore risultante dalle banche dati dell’Istituto.
Tuttavia, al fine di favorire l’automazione della liquidazione, la nuova domanda di assegno sociale prevede l’inserimento obbligatorio delle informazioni di seguito riportate.

Stato civile separata/o oppure divorziata/o: Devono essere indicati gli estremi della sentenza di separazione/divorzio ossia l’Organo giudiziario emanante, relativa sezione, data di deposito in cancelleria e numero.

Nel casi di divorzio/separazione davanti all’Ufficiale dello Stato Civile, devono essere riportati gli estremi del Comune, la data e numero di protocollo.

Cittadini extracomunitari: il richiedente dovrà allegare il titolo di soggiorno di cui è in possesso.



Fonte: Redazione ALDEPI
Se sei interessato in merito ad eventi e novità previdenziali che riguardano il nostro Sindacato seguici su Linkedin